Galette senza burro con crema allo yogurt e fragole

Galette senza burro

Galette è un termine di origine francese che indica una torta piatta dall’aspetto decisamente rustico, ma invitante. Io ho creato la mia versione di galette senza burro con una delicata crema a base di yogurt, ricotta e miele, e arricchita poi da tantissime fragole fresche e qualche pistacchio di Bronte DOP.

La galette è uno di quei dessert che si può consumare in qualunque momento: a colazione con un cappuccino, a merenda con un the caldo o freddo, oppure come fine pasto a cena. I vostri ospiti rimarranno piacevolmente colpiti dalla semplicità e dalla bontà di questa crostata in chiave rustica.

Galette senza burro: la ricetta

Ingredienti per la frolla:

  • 180 g di farina 00
  • 40 g di zucchero di canna (grezzo)
  • 50 g di acqua
  • 50 g di olio di semi di girasole
  • Mezzo cucchiaino di lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • Scorza di mezzo limone

Per la farcia:

  • 40 g di yogurt greco 0% di grassi
  • 40 g di ricotta
  • Miele millefiori q.b.
  • Fragole q.b.

Procedimento:

  1. Per prima cosa, unite in una ciotola gli ingredienti secchi per la frolla: farina, zucchero, lievito, scorza di limone e sale. Mescolate con un cucchiaio per uniformare.
  2. A questo punto, aggiungete i liquidi: olio e acqua. Iniziate ad impastare prima col cucchiaio e poi con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Lasciatelo riposare una manciata di minuti in frigorifero avvolto da pellicola mentre preparate la crema.
  3. Unite in una ciotolina, ricotta e yogurt e dolcificate con la quantità di miele che preferite. A parte, tagliate a fettine una manciata di fragole fresche.
  4. Riprendete il panetto e stendetelo su un foglio di carta forno conferendogli una forma circolare.
  5. Versate adesso al centro la crema di yogurt, stendetela lasciando vuoti i bordi e unite, poi, le fragole.
  6. Chiudete i bordi portandoli verso l’interno e cuocete in forno – preriscaldato – la vostra galette a 180 gradi per 30 minuti.
  7. Prima di servire, lasciate raffreddare e decorate con una manciata di pistacchi.

Share This Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

More To Explore